Skip to main content

Il progetto Mete di Inclusione Urbana è in pieno svolgimento: lanciato ad agosto 2023, fino a novembre 2024 permetterà a persone di nazionalità non Ue, con regolare permesso di soggiorno e residenti nel territorio di Roma Capitale, di accedere a servizi di orientamento, formazione, supporto abitativo e informazione, a cui si accede attraverso una rete capillare di Sportelli, aperti in tutti i 15 Municipi.

Ma cosa fa precisamente il progetto Mete? Leggi qui la descrizione completa delle attività.

Questo giovedì – 22 febbraio – il team di coordinamento del progetto comincerà un giro dei Municipi per incontrare i referenti municipali del progetto e verificare l’andamento del progetto sui territori. L’obiettivo è rafforzare la collaborazione, rendere più fluidi i processi, ascoltare i bisogni emersi in ciascuna zona, analizzare insieme eventuali problematiche e stimolare i territori che sono più indietro ad attivarsi di più.

Mete lavora in rete e vuole andare veloce verso il suo obiettivo, contribuendo a creare e consolidare una struttura cittadina, quella di Roma Capitale, più aperta ed integrata assieme a tutti i suoi residenti. Torneremo da voi con altre informazioni sul nostro tour, che parte dal Municipio IX e poi toccherà tutti gli altri Municipi.

 

 

 

 

Condividi

Leave a Reply

Translate »