Skip to main content

Essere in prima linea non vuol dire sempre essere visibili. Ci sono pilastri, nelle “macchine” di progetto, che non si fanno notare ma sono responsabili di processi essenziali, come quello amministrativo e di monitoraggio.

I progetti hanno infatti, come è il caso di Mete, dei finanziatori – in questo caso, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – e a questi finanziatori è dovuto un rendiconto finanziario e narrativo, ovvero un riepilogo di ogni spesa effettuata e delle azioni realizzate con i relativi indicatori di risultato: in altre parole, bisogna spiegare bene cosa è stato speso, come, e perché. E naturalmente capirlo, per comunicarlo alla stessa equipe del progetto in modo che eventuali problematiche si risolvano e si applichino correttivi all’azione, ove necessario.

A gestire questa parte sono di solito gli stessi amministratori che si occupano dell’amministrazione dell’ente capofila ma spesso  ci sono persone incaricate esclusivamente di “rendicontare” un progetto specifico. E anche di monitorarne le attività e lavorarne le statistiche.

Silvia Efficace racconta la sua esperienza dietro le quinte del progetto Mete, dove i beneficiari si vedono poco e si trattano invece molti numeri, cifre, statistiche, fatture. Ma il progetto mi entusiasma e so che si prende cura delle persone davvero, non si limita ad erogare fondi per sostegni di diverso tipo ma segue e comprende le storie umane che avvicina, so quel che gli operatori riescono a fare e ne sono stupita.

“Nell’ultimo periodo sono state realizzate molte azioni, rispettando il cronogramma. Ed io, si, vedo solo numeri, ma immagino le sfide che affrontano i colleghi. Dal settore monitoraggio capiamo bene che il territorio ha bisogno di progetti come questo”.

Silvia ha 27 anni ed è laureata in scienze statistiche e scienze sociali, specializzata quindi in statistica sociale. Fa parte dell’equipe di monitoraggio assieme ad un’altra collega, Marta Michetti: entrambe lavorano per la Cooperativa La Nuova Arca che è a capo dell’ATS – il raggruppamento di organismi della società civile – che gestisce il progetto Mete e che si è costituito per questo.

Silvia e Marta sono gli occhi aperti sul progetto e a loro va un ringraziamento per questo!

SCOPRI TUTTI I NUMERI DI METE CLICCANDO QUI!

Condividi

Leave a Reply

Translate »