Skip to main content

INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA

ORIENTAMENTO IN INGRESSO

L’orientamento si rivolge ad almeno 150 persone cittadini non UE.
La presa in carico avviene attraverso colloqui individuali e attività in back office, e consiste in un processo di assessment iniziale delle competenze, mirato alla ricostruzione esperienziale e curriculare, all’analisi dei bisogni e alla definizione di un progetto di sviluppo individuale.

FORMAZIONE

Fra le persone che hanno preso parte all’elaborazione del proprio piano di sviluppo personale, almeno 100 potranno partecipare ai corsi di formazione formale qualificata e certificata, e alla formazione per lo sviluppo delle competenze trasversali.

Catalogo della formazione qualificata e certificata

  • Corso di italiano per stranieri – per il conseguimento del livello di qualifica A2 con certificazione finale delle competenze linguistiche. È rivolto a tutte le persone selezionate.
  • Corso per il conseguimento della qualifica professionale di Operatore Socio-Sanitario – con certificato rilasciato dalla Regione Lazio, assieme all’attestato per la gestione della persona con deficit sensoriale. È rivolto esclusivamente alle persone selezionate, interessate a questo percorso, fino a un massimo di 20.
  • Corso per il conseguimento del profilo professionale certificato di Assistente Familiare – con certificazione rilasciata dalla Regione Lazio, assieme all’attestato per la gestione della persona anziana. È rivolto alle persone selezionate, interessate a questo percorso, fino a un massimo di 20.
  • Corso per il conseguimento di unità di competenze afferenti a singoli profili – quali Operatore florovivaistico o, in alternativa, Operatore agricolo delle produzioni vegetali, con certificazione rilasciata da un ente accreditato presso la Regione Lazio. È rivolto alle persone selezionate, interessate a questi percorsi, fino a un massimo di 10 per corso.
  • Altre attività formative qualificate – alternative a quelle sopraindicate, in linea con bisogni specifici identificati con alcuni partecipanti.

Catalogo formativo sulle competenze trasversali

  • Formazione sulle competenze trasversali – per il conseguimento di requisiti indispensabili ad accedere più facilmente al mondo del lavoro (ad es. la comunicazione efficace, l’empatia, la flessibilità, il problem solving, la capacità di collaborazione in gruppo e la capacità di gestire i conflitti). È rivolta a tutte le persone selezionate e condotta in affiancamento e a supporto della formazione qualificata.
  • Formazione aziendale on-demand – in accordo con la rete aziendale datoriale, per l’erogazione di corsi finalizzati all’inserimento lavorativo dei partecipanti su specifiche mansioni (ad es. personale di sala, logistica avanzata, personale alberghiero, etc.). È rivolto alle persone selezionate, che hanno manifestato bisogni formativi specifici nella fase di orientamento in ingresso.

TIROCINI FORMATIVI

Grazie agli accordi stretti fra l’ATS e le rappresentanze datoriali, 40 beneficiari, con il supporto di tutor, potranno effettuare un tirocinio formativo retribuito in diversi settori in coerenza con il piano di sviluppo personale. La durata massima di ciascun tirocinio è di 6 mesi.

ORIENTAMENTO IN USCITA

Le persone che partecipano alle attività formative e/o al tirocinio riceveranno un orientamento finale, a cura di personale esperto, volto a ottimizzare i risultati conseguiti. L’orientamento in uscita prevede: colloqui individuali, la possibilità di fruire di coaching e mentoring individuale, consulenza personalizzata e training per la ricerca di lavoro, per un totale di circa 9 ore.

AZIONI DI SUPPORTO

Conciliazione Famiglia-Formazione

Per favorire la partecipazione ai percorsi formativi, sono stati predisposti spazi di baby parking sorvegliati presso le strutture in cui si svolgono i corsi, dove i genitori possono lasciare i loro bambini.

Mediazione culturale

È previsto un servizio di mediazione culturale e linguistica nelle diverse fasi dell’attività, dai colloqui per l’orientamento fino all’attività formativa, secondo il bisogno dei/delle partecipanti del progetto.

Benefit per la partecipazione e la frequenza

  • Indennità di frequenza – per un importo pari a € 4/ora, fino a un massimo di € 920. Sarà erogata esclusivamente a coloro che avranno raggiunto almeno il 70% di frequenza all’attività formativa concordata e inserita nel piano di sviluppo personale.
  • Abbonamento Metrebus – per un periodo minimo di 6 mesi, a tutte le persone che partecipano all’attività formativa.
  • Buoni pasto – per un importo massimo di € 140 in relazione all’attività svolta, esclusivamente alle persone con bambini di età inferiore ai 3 anni che non possano fruire dei servizi di baby parking.

PARTECIPAZIONE E CO-DECISIONE DELLE PERSONE DESTINARIE DEL PROGETTO

Con un sotto-gruppo di partecipanti, si avvierà un percorso decisionale per definire insieme i temi della formazione e gli ambiti di tirocinio. Il percorso è organizzato in 4 incontri.

Translate »